AGRICOLTURA. Difendere la biodiversità del Veneto

    Il segretario Bisato e il coordinatore dei parlamentari De Menech all’evento di Coldiretti a Roma

    Questa mattina a Roma il segretario regionale del Partito democratico, Alessandro Bisato ha partecipato alla manifestazione indetta dalla Coldiretti per richiamare l’attenzione delle istituzioni sulla difesa del territorio e dei raccolti sempre più minacciati dalla fauna selvatica. Con il segretario, anche il coordinatore dei parlamentari veneti del Pd, Roger De Menech.

    «Il Veneto è afflitto da anni dalla crescita incontrollata della fauna selvatica», ricorda Bisato. «È un fenomeno che minaccia non solo le economie degli agricoltori e dei produttori agricoli, ma anche la possibilità di mantenere la biodiversità ambientale. Quando cinghiali e cervi aumentano a dismisura limitano la biodiversità soprattutto nelle zone rurali e di montagna dove queste problematiche si sommano a difficoltà ambientali e climatiche da cui non è possibile sfuggire e mettono in pericolo l’intero comparto primario».

    Il deputato De Menech auspica «che il Bellunese possa diventare un laboratorio anche per costruire una filiera del mondo agricolo con un’agenda che includa il mantenimento della biodiversità animale e vegetale, mettendo a frutto i dati, le conoscenze e le competenze scientifiche acquisite con l’obiettivo di salvaguardare il lavoro degli agricoltori di montagna e valorizzare una filiera che può diventare un pezzo della crescita del nostro territorio».