Assalto al circolo di Campalto

    PRIMARIE. Scritte inneggianti a Mussolini, svastiche e croci celtiche disegnate nella notte

    Svastiche, croci celtiche e frasi inneggianti a Mussolini sono state scritte nella notte sulle pareti del circolo del Partito democratico di Campalto, in provincia di Venezia. L’assalto è stato scoperto nella prima mattinata da alcuni cittadini che hanno avvisato il segretario del circolo, Lionello Pellizzer che a sua volta ha provveduto a far intervenire personale della Digos e della Polizia di Venezia.

    «Un atto di odio e di disprezzo nei confronti della libertà di opinione e della prassi democratica che, volenti o nolenti, in Italia e nel Veneto il Pd riesce a esprimere», afferma il segretario regionale Alessandro Bisato. «Esprimiamo la nostra piena solidarietà al circolo di Campalto, al segretario Pellizzer e a tutti i militanti. La risposta migliore, in questi casi è su entrambi i fronti giudiziario e politico, di denuncia alle autorità e di partecipazione alle elezioni primarie».

    Il circolo di Campalto è sede di uno dei 461 seggi aperti da questa mattina alle 8 per consentire agli iscritti e agli elettori del Pd di scegliere il nuovo segretario ed eleggere i membri dell’assemblea nazionale.

    A Campalto in mattinata è arrivato anche il deputato veneziano Nicola Pellicani per verificare l’accaduto e confortare i dirigenti del circolo.