Narduolo, in Veneto 37 “Città che leggono”

    Sono 37 i comuni del Veneto che hanno ottenuto dal Ministero dei Beni Culturali il titolo di “Città che leggono”. Lo riporta Giulia Narduolo, deputata del Partito democratico ricordando che il riconoscimento premia i comuni, grandi e piccoli, impegnati in politiche pubbliche di promozione della lettura, stabilendo così il valore socio-culturale di iniziative tese alla diffusione del libro e della lettura presso tutte le fasce di età.

    «Si tratta di un riconoscimento simbolico e importante per la crescita culturale e civica delle persone e il territorio veneto emerge come un esempio da seguire», afferma Narduolo, membro della commissione Cultura della Carema. «Desidero congratularmi con le amministrazioni e i dirigenti dei singoli enti per il lavoro costante che hanno profuso nella promozione della lettura. Mi auguro che tanti altri comuni diventino “Città che leggono” e che l’amore per i libri si diffonda a macchia d’olio, la società di oggi ne ha più che mai bisogno per continuare a crescere democraticamente».

    Su 520 richieste inoltrate in risposta al bando del Mibact, d’intesa con l’ANCI e il Centro per il libro e la lettura, 363 hanno dimostrato di possedere tutti i requisiti richiesti, ovvero: la presenza di un festival del libro, di una o più biblioteche pubbliche, di una o più librerie, l’esistenza di iniziative congiunte fra istituzioni pubbliche, private e del terzo settore riconducibili alla promozione dei libri e della lettura, la partecipazione delle amministrazioni o di enti pubblici del territorio comunale a uno dei progetti nazionali del Centro per il libro e la lettura.

    Le “Città che leggono” avranno ora l’opportunità di accedere a bandi di finanziamento e incentivi in base al numero di abitanti e a criteri che saranno formulati nei prossimi mesi.

    Questi i comuni della nostra regione che hanno ottenuto la qualifica: Este, Montagnana, Piove di Sacco, Padova, Piombino Dese, Lendinara, Polesella, Costa di Rovigo, Bergantino, Bassano del Grappa, Marostica, Thiene, Torri di Quartesolo, Valdagno, Vicenza, Verona, Bardolino, Castelnuovo del Garda, Jesolo, Cavallino, Caorle, Marcon, Salzano, San Donà di Piave, San Stino di Livenza, Spinea, Sarmede, Vittorio Veneto, Conegliano, Oderzo, Roncade, Cappella Maggiore, Godega di Sant’Urbano, Silea, Susegana, Pieve di Soligo, Feltre, Ponte nelle Alpi.