Nuova “marcia su Roma”, Zardini: “Mai più”


    Annunciata da Forza Nuova, si chiamerà “marcia dei patrioti”. Scelta come data la stessa che novantacinque anni fa diede inizio al ventennio fascista, il 28 Ottobre. Sdegno e sconcerto da parte del deputato Diego Zardini.

    «Le notizie di una nuova marcia su Roma prevista per la ricorrenza di quella fatta da Mussolini il 28 ottobre suona minacciosa quanto inaccettabile, accusa il deputato veronese «La Costituzione italiana nata dalla resistenza e dall’antifascismo vieta ogni apologia e ricostituzione di partiti fascisti, la legge del Pd a prima firma Fiano è un prima passo avanti, ma nulla potrà se non si alza una voce unanime di tutti gli attori democratici di ogni colore politico per porre fine a questa deriva. Troppi sono stati i cittadini italiani ed europei che hanno sofferto per la pazzia di certi movimenti.

    In coro dobbiamo agire e personalmente mi impegnerò perché la legge possa trovare rapida approvazione, coinvolgeremo il Viminale perché usi fermezza, insieme diremo: Mai più» afferma Zardini.